Compravendite casa: continua il trend positivo.

Compravendite casa: continua il trend positivo.

Lo dice l’ultimo report dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia dell’entrate relativo al secondo semestre del 2021. Torino fa meglio di Milano, Napoli e Bologna.
Scopri di più.



I prezzi degli immobili aumentano: come già abbiamo sottolineato sul nostro blog l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) di Istat nel secondo trimestre si è attestato a un +1,7% rispetto ai primi mesi del 2021.


Questo rialzo non ha influito sull’andamento delle compravendite che hanno compiuto un balzo in avanti. Ce lo dice l’ultimo report statistico dell’OMI (Osservatorio Immobiliare dell’Agenzie dell’Entrate): tra aprile e giugno 2021 crescono del +73% rispetto allo stesso trimestre del 2020, periodo – occorre sottolinearlo – contrassegnato dal lockdown. Una crescita sostanziale, tuttavia, si registra anche se si prende in considerazione l’analogo periodo del 2019: in questo caso +26,1%.


A Torino l’aumento degli scambi rispetto al 2019 supera il 10%: sotto la Mole il risultato è migliore di quello di città come Milano, Bologna o Napoli dove si rimane sotto le due cifre. Guidano la classifica Genova e Roma con il +32,7% sul 2020 e il 19,4% rispetto al 2019.


In generale, a spingere sulle compravendite sono i comuni non capoluogo delle Isole e del Centro: qui, in particolare, rispetto al 2019 si registra un +34%. Più modesto l’andamento dei comuni capoluogo del Nord Ovest e del Nord Est (+14,6%).


Insomma, i primi segnali di ripresa già evidenziati a inizio anno hanno trovato conferma, mesi successivi prefigurando un trend positivo anche nel resto del 2021.