48. Bertolla

Le quotazioni del Borsino

       
TIPOLOGIA PREZZI
  €/m² x 1.000
INDICE
COMMERCIABILITÀ
TEMPI DI VENDITA
Immobili
nuovi
2,1-2,6 Medio 9 mesi
Immobili
signorili
1,3-1,8 Medio 9 mesi
Immobili
medi
1,0-1,3 Medio 9 mesi
Immobili
medi/modesti
0,7-0,9 Medio 9 mesi
Immobili all’asta  
  (prezzo base)
 
///

Bertolla in breve

Bertolla è conosciuta ancora oggi come la vecchia patria dei lavandai. E per non perdere la memoria e l'identità storica del quartiere nel 2001 è stato realizzato in strada Bertolla 113 l'"ecomuseo dei lavandai". Fotografie, documenti e oggetti d'epoca raccontano come si svolgeva il lavoro, tramandato di generazione in generazione, di chi lavava i panni a mano di buona parte degli abitanti di Torino. Nell'800 e fino a metà del 900, sfruttando la presenza dei canali, i lavandai lavoravano con ritmi serrati, consegnando ogni lunedì mattina vestiti, asciugamani e federe pulite ai residenti di una città che non aveva la comodità dell'acqua corrente. Un’ordinanza comunale del 1934 aveva per di più vietato di stendere i panni in strada, e allora le famiglie erano costrette a far pulire i loro indumenti a terzi. L'attività è proseguita fino all'invenzione della lavatrice, e in ricordo di questo antico e faticoso mestiere una via del quartiere è stata dedicata ai lavandai. Bertolla è una tranquilla zona residenziale, con atmosfere d'altri tempi, che ha il suo cuore in piazza Monte Tabor, dove le strade si confondono con i cortili. Merita una visita la Chiesa di San Grato, una modesta struttura della seconda metà del '700, mentre per gli appassionati di birdwatching l'Isolone di Bertolla è l'unico esempio di garzaia urbana d'Italia.