29. Quadrilatero Romano

Le quotazioni del Borsino

       
TIPOLOGIA PREZZI
  €/m² x 1.000
INDICE
COMMERCIABILITÀ
TEMPI DI VENDITA
Immobili
nuovi
3,5-4,4 Buono 6 mesi
Immobili
signorili
2,8-3,3 Ottimo 3 mesi
Immobili
medi
2,0-2,7 Ottimo 3 mesi
Immobili
medi/modesti
1,6-2,0 Buono 6 mesi
Immobili all’asta  
  (prezzo base)
 
///

Quadrilatero Romano in breve

Alle 7,45 del 30 gennaio del 9 a.C., all’angolo dell’attuale via Garibaldi con via San Tommaso, sarebbe stata fondata la città di Torino. Nello stesso giorno è stata anche inaugurata a Roma l'Ara Pacis, ed è quindi probabile che il capoluogo piemontese sia nato nel nome della pace. Si trova dunque nel Quadrilatero Romano il punto esatto dal quale si è poi sviluppata la città nei millenni. Il Quadrilatero è un quartiere ricco di testimonianze storiche, a cominciare dalla Porta Palatina del I secolo d.C., costruita per dividere la città dalla campagna dal punto di vista amministrativo e religioso. Il Santuario della Consolata sorge sui resti della chiesa di Sant’Andrea, costruita nel X secolo, e il caffè "Al Bicerin" di piazza della Consolata, molto amato da Cavour, è stato inaugurato nel 1763. Il maestoso obelisco in granito di Baveno che si trova in Piazza Savoia è invece dedicato alle Leggi Siccardi, che portano all'abolizione di importanti privilegi del clero e a una separazione tra lo Stato e la Chiesa. Il 17 giugno 1852 viene posta la prima pietra dell’obelisco, e all’interno del basamento vengono posizionate una copia delle Leggi Siccardi, i numeri 141 e 142 della Gazzetta del Popolo, alcune monete, semi di riso, grissini e una bottiglia di vino Barbera. Sul monumento sono incisi i nomi degli 800 comuni sostenitori delle Leggi.