Il Borsino Immobiliare di Furbatto Immobili

07. Lingotto

Le quotazioni del Borsino

       
TIPOLOGIA PREZZI
  €/m² x 1.000
INDICE
COMMERCIABILITÀ
TEMPI DI VENDITA
Immobili
nuovi
2,3-2,9 Medio 6 mesi
Immobili
signorili
1,4-1,8 Scarso 9 mesi
Immobili
medi
1,0-1,4 Scarso 9 mesi
Immobili
medi/modesti
0,85-1,0 Scarso 9mesi
Immobili all’asta  
  (prezzo base)
 
0,6//
Lingotto

Lingotto in breve

Il quartiere Lingotto prende il nome da una famiglia di nobili, i «Lingotto» o «Lingotti», proprietari di un podere che già nel '500 sorgeva in questa zona. All’inizio del 1700 il borgo si amplia, e nel 1845 l'area orientale viene utilizzata per la costruzione di un passante ferroviario di collegamento con Genova. Il simbolo del quartiere è ancora oggi lo stabilimento «Fiat Lingotto», nato nel 1915 con la celebre pista di prova progettata per sostenere il collaudo delle automobili. Negli anni Novanta, grazie a una società a capitale misto guidata dalla Fiat, si dà vita al recupero dell'edificio da poco dismesso. Nessuno dei venti progetti presentati viene accolto, e allora nel 1985 l’incarico è affidato a Renzo Piano. Del suo progetto spicca sicuramente la "bolla": una sala panoramica realizzata in acciaio e cristallo. All’interno del complesso Lingotto oggi sono presenti il centro congressi, il centro commerciale, la pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli. Al Lingotto Fiere viene organizzato dal 1988 il Salone del Libro, mentre l'Oval è la casa di Artissima dal 1994. In via Nizza 230 si trova Eataly: inaugurato nel 2007 è il primo punto vendita della catena di Oscar Farinetti conosciuta in mezzo mondo. Qui c'è anche il museo Carpano, dedicato alla storia del famoso vermouth.